Istituto Comprensivo 'Salvatore Colonna'

Organizzazione didattica dal 7 aprile 2021

ISTITUTO COMPRENSIVO POLO 1 "S. COLONNA"
VIA GRAMSCI 6 - MONTERONI DI LECCE 
Prot. n. 1751                                                                                                                                                              Monteroni, 06.04.2021
 
        - Agli Studenti
- .Alle Famiglie
-     Ai Docenti
-     Al DSGA
-     Al Personale ATA
-     Al RSPP
-     Al RLS
Al Medico competente
-     Al Presidente del Consiglio di Istituto
-     Alla RSU
-     Al Sindaco del Comune di Monteroni
-     Al Dirigente dell’AT Lecce
of.lecce@gmail.com
- Al direttore USR Puglia – Bari
- Alle istituzioni scolastiche della provincia di Lecce
-     Al Sito Web dell’Istituto
LL. SS
 
 
OGGETTO:  dispositivo per l’organizzazione didattica dal 7 aprile 2021 a   seguito del D.L. n. 44 dell’1 aprile 2021 e dell’Ordinanza Regionale 102 del 04.04.2021.
 
Il dirigente scolastico
Visto   il D. Lgs. 165/2001;
Visto    il DPR 275/1999;
VISTO il D.P.C.M. del 2 marzo 2021;
VISTO l’art. 2 del Decreto Legge 1 aprile 2021, n. 44 “Misure urgenti per il contenimento dell'epidemia        da COVID-19, in materia di vaccinazioni anti SARS-CoV-2, di giustizia e di concorsi pubblici”, che assicura lo svolgimento delle attività didattiche in presenza per la scuola dell'infanzia, per la scuola primaria e per il primo anno di frequenza della scuola secondaria di primo grado, mentre  dispone, nella zona rossa, che le attività didattiche del secondo e terzo anno di frequenza della scuola secondaria di primo grado, si svolgano esclusivamente in modalità a distanza;
VISTA l’Ordinanza del Ministero della Salute del 2 aprile 2021 - Misure urgenti di contenimento e gestione dell'emergenza Covid-19 - Regioni Calabria, Campania, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lombardia, Piemonte, Puglia, Toscana e Valle d’Aosta, che conferma per ulteriori quindici giorni (a partire dal primo giorno non festivo successivo alla pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale) la permanenza     in zona rossa anche per la Regione Puglia, ovvero fino al 20 aprile 2021;
VISTA l'Ordinanza della Regione Puglia del 04 aprile 2021, n. 102, recante “Misure urgenti per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da COVID-19”, che prevede al punto 1 la possibilità di garantire la Didattica  Digitale Integrata a tutti gli alunni (della scuola primaria e della secondaria di primo grado) le cui famiglie richiedano espressamente di adottarla, in luogo dell’attività in presenza. Tale scelta è  esercitata una sola volta e per l’intero periodo di vigenza della stessa Ordinanza;
RICHIAMATO il Regolamento d’istituto sulla Didattica Digitale Integrata, approvato dal Collegio dei Docenti e dal Consiglio d’Istituto, che       definisce criteri e modalità per l’erogazione della Didattica   Digitale Integrata;
RITENUTO di dover adottare un’organizzazione funzionale all’efficiente ed efficace erogazione del servizio  scolastico;
SENTITI  gli uffici comunali
dispone
la seguente organizzazione delle attività didattiche
  • dal 7 al 30 aprile tutte le sezioni di Scuola dell’Infanzia svolgeranno attività didattica in presenza, secondo il consueto orario di funzionamento.
  • dal 7 al 30 aprile tutte le classi di Scuola Primaria svolgeranno attività didattica in presenza, secondo il consueto orario di funzionamento.
Le famiglie che ai sensi dell’ord. n,102 della regione Puglia vorranno avvalersi della ddi presenteranno richiesta compilando l’allegato modulo A e lo faranno pervenire entro le ore 20.00 di martedì  6 aprile all’indirizzo mail istituzionale del coordinatore di classe come da allegato.
Tale scelta è esercitata una sola volta e per l’intero periodo di vigenza delle disposizioni in vigore
  • dal 7 al 30 aprile le classi prime di Scuola Secondaria di I Grado  svolgeranno attività didattica in presenza;
 le famiglie che ai sensi dell’ord. n,102 della regione Puglia vorranno avvalersi della ddi presenteranno richiesta compilando l’allegato modulo A e lo faranno pervenire entro le ore 20.00 di martedì 6 aprile all’indirizzo mail istituzionale del coordinatore di classe come da allegato.
Tale scelta è esercitata una sola volta e per l’intero periodo di vigenza delle disposizioni in vigore
  • Fino al permanere della Regione Puglia in zona rossa, le classi  seconde  e  terze  della  Scuola  Secondaria  di  primo  grado   continueranno a svolgere l’attività didattica a distanza, secondo le stesse modalità attuate sinora, ferma restando la possibilità di garantire agli alunni con Bisogni Educativi Speciali lo svolgimento di attività didattica in presenza.
I genitori degli alunni con bisogni educativi speciali che intendano avvalersi di tale possibilità compileranno l’allegato modulo B e lo faranno pervenire al coordinatore di classe entro le ore 20 di martedì 6 aprile all’indirizzo mail istituzionale del coordinatore di classe come da allegato.
Tale scelta è esercitata una sola volta e per l’intero periodo di vigenza delle disposizioni in vigore
E’ opportuno chiarire che le istituzioni scolastiche sono tenute ad un’attenta valutazione dei singoli casi, contemperando le esigenze formative dell’alunno declinate nello specifico percorso educativo individualizzato o percorso didattico personalizzato - articolato sulla base della particolare condizione soggettiva dell’alunno/a - con le fondamentali misure di sicurezza a tutela del diritto alla salute (art. 43 comma 1 DCPM del 2 marzo 2021). Infatti, la condizione dell’alunno con bisogni educativi speciali non comporta come automatismo la necessità di una didattica in presenza, potendo talora essere del tutto compatibile con forme di didattica digitale integrata, salvo diverse esplicite disposizioni contenute nei già adottati progetti inclusivi.
  • I docenti  presteranno servizio in presenza e le attività didattiche seguiranno l’orario della DDI.
  • Tutti i docenti presteranno regolare servizio presso la sede scolastica di assegnazione.
  • Si raccomanda a tutto il Personale docente e ATA di garantire la costante areazione degli ambienti  utilizzati.
  • Ai genitori si richiede la massima attenzione nel monitorare e valutare preventivamente lo stato di salute  dei bambini prima di portarli a scuola.
  • Il Registro elettronico e Classroom continueranno ad essere aggiornati puntualmente, quali sedi virtuali di comunicazione delle attività svolte.
  • Il DSGA aggiornerà il Piano delle Attività del Personale ATA e il piano settimanale già in precedenza diramato:
    • favorendo il lavoro agile, ove ne sussistano le condizioni, compatibilmente con le potenzialità organizzative e con la qualità e l’effettività del servizio erogato (art. 5, commi 3-5, del sopracitato DPCM alla luce di quanto previsto dalla Nota AOODPIT 1990 del 5 novembre 2020.
    • coordinando e pianificando le attività del Personale ATA, alla luce di quanto disposto dal D.L. n. 44 del 1 aprile 2021.
Si rammenta infine che:
  • L’accesso agli edifici scolastici e alle loro pertinenze è vietato in presenza di febbre oltre 37.5°C o altri  sintomi influenzali riconducibili al COVID-19;
  • L’accesso agli edifici scolastici e alle loro pertinenze è altresì vietato a chiunque, negli ultimi 14 giorni,   abbia avuto contatti stretti con soggetti risultati positivi al SARS-CoV-2;
  • Come previsto dal sopracitato DPCM, art 1, comma 10, lettera s), “(..) è obbligatorio l’uso di dispositivi di protezione delle vie respiratorie salvo che per i bambini di età inferiore ai sei anni e per i soggetti con patologie o disabilità incompatibili con l’uso della mascherina”. Di conseguenza “(...) la mascherina dovrà essere indossata sempre, da chiunque sia presente a scuola, durante la permanenza nei locali scolastici e nelle pertinenze, anche quando gli alunni sono seduti al banco e indipendentemente dalle condizioni di distanza (1 metro tra le rime buccali) previste dai precedenti protocolli” (Nota AOODPIT 1994 del 9 novembre 2020);
  • Si richiamano tutte le “Misure igienico-sanitarie” previste dall’Allegato 19 del sopracitato DPCM; permane la limitazione all’accesso dei visitatori i quali, comunque, dovranno sottostare ai seguenti criteri di massima:
  • ordinario ricorso alle comunicazioni a distanza;
  • accessi limitati ai casi di effettiva necessità amministrativo-gestionale ed operativa, previa prenotazione e relativa programmazione;
  • regolare registrazione dei visitatori ammessi, con indicazione, per ciascuno di essi, dei dati anagrafici (nome, cognome, data di nascita, luogo di residenza), dei relativi recapiti telefonici, nonché della data di accesso e del tempo di permanenza;
  • rispetto delle regole generali di prevenzione dal contagio, incluso l’uso della mascherina durante tutta la permanenza all’interno della struttura.
Il presente dispositivo è pubblicato sul sito istituzionale ed è vigente salvo ulteriori diverse disposizioni degli organi competenti.
Si ringrazia per la consueta indispensabile collaborazione per fronteggiare nel migliore dei
modi l’emergenza epidemiologica attuale.
 
Cordiali saluti.
 
 
 
Il  Dirigente Scolastico
Loredana Signore
(Firma autografa sostituita a mezzo stampa ai sensi del D.Lgs 39/93)


 
 
 


Condividilo con i tuoi amici!


   
   

@ grafica di Ivan Sammartino - IWStudio